Cambierà

quando il tempo cambia
l'aria profuma di buono
ascolto una canzone a tutto volume
sorridendo
come quei cani
affacciati ai finestrini di un'auto in corsa
con la lingua in fuori.
se ti ho dato tanti problemi
se ti ho lasciato solo guai
io non ne ho colpa.

"Quegli occhi sono difficili da dimenticare, tutto quello che c'era intorno, le canzoni che ascoltava, il suo modo di muoversi, come mi guardava, come spostava i suoi capelli di lato. Scoprivamo le strade e i palazzi durante le nostre passeggiate, le foglie gialle ai lati di viali lunghissimi in cui era facile perdersi. Di notte parlavamo bevendo cubalibre annacquati mentre la gente intorno si faceva spazio tra la ressa, in buffet da quattro soldi, in locali senza piastrelle, su tavoli di legno scheggiati".